Puntata 88: la buzzword è budget

budget

Mettiti comodo perché sta per iniziare una nuova puntata di Buzzword!!! Bzzzzz!
Questa non è una puntata come le altre, perché l’argomento trattato l’hanno scelto i nostri affezionati buzz-ascoltatori.
La scorsa settimana avevamo lanciano un sondaggio sui nostri canali social (a proposito: segui @buzzwordpodcast su Facebook e Instagram) e la parola uscita vincitrice è: BUDGET.

Proprio così, sarà che siamo a dicembre e che tutte le imprese stanno facendo i conti con consuntivi e soprattutto piani previsionali per l’anno venturo, ma direi che questa buzzword ci stava proprio a pennello.

Chi non ha problemi di soldi è Mr. Donald Trump, che per il lancio del suo social network personale Truth, ha raccolto circa 1 miliardo di dollari. Avevamo già parlato di questa sua iniziativa in una delle precedenti puntate, se sei curioso ti invitiamo a riascoltarla.

Un altro che non ha problemi di budget è il miliardario che ha pagato 600.000 dollari per l’acquisto di uno yatch nel metaverso. Chissà cosa si prova a prenderci il sole (virtuale) al largo.

Siamo pronti per le nostre classiche rubriche:

  • “Geniale!“: le piattaforme per monetizzare la creazione di contenuti online, tra cui Patreon e, ancora, la possibilità di rateizzare le spese digitali con piattaforme come Klarna o Paypal.
  • “Contaminazioni”: come fare soldi online senza avere un business? Leggiamo cosa richiedono a Google gli utenti che vogliono assicurarsi un po’ di budget.

Oh no, la puntata è già finita! Non perderti d’animo, se vuoi continuare a passare del tempo in nostra compagnia, approfondendo gli argomenti più caldi del marketing e della comunicazione digitale e non, iscriviti al nostro feed e riceverai una notifica per l’uscita di ogni prossima puntata.

Ti aspettiamo su tutte le principali piattaforme, come ad esempio:

Alla prossima puntata!

More from ContentHub
Usi già le analytics di Twitter?
Lo sapevi che dal pannello di controllo della pubblicità in Twitter https://ads.twitter.com/ (accesso...
Read More
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *