L’email marketing per le vendite di Natale ti crea tanto!

Sì, è il momento per un’altra campagna di email marketing, ma non vi preoccupate – con un piccolo aiuto da parte di ContentHUB vedrete che non sarà una perdita di tempo e vi darà molte soddisfazioni!

Infatti, la vostra campagna e-mail per promuovere le vendite a Natale, non solo farà incrementare gli ordini, ma rafforzerà le relazioni con gli iscritti alla vostra mailing list.

Quindi, se non avete ancora iniziato a programmare la campagna e-mail di Natale per quest’anno o se vi sentite scoraggiati dai risultati del passato vi daremo qualche consiglio per ottenere molto di più.

Partiamo da un dato di fatto: lo sapete che l’anno scorso, i consumatori, soprattutto quelli delle grandi città, hanno preferito acquistare online i regali di Natale ed evitare le estenuanti code nei negozi? In alcune aree oltre il 27% degli acquisti di Natale è stato fatto totalmente online. Sorpresi?

Il compito perché la vostra campagna e-mail per Natale sia efficace è essere capaci di stabilire connessioni emotive con i lettori. Quindi impegnarsi a costruire un messaggio che vada oltre il semplice testo che riporta prezzi, sconti e condizioni di pagamento, resi “aggraziati” da un copia e incolla di una clipart con il vischio, per dare il sapore di Natale. 🙁

Non è vero che esistano formule per scrivere e-mail di successo, ma di sicuro esistono elementi fondamentali che vanno affrontati perché la strategia di email marketing funzioni al meglio. Vediamo quali:

  • Fate il vostro compito: prima di iniziare a comporre una e-mail promozionale, assicuratevi di aver compreso chi siano esattamente i vostri lettori, cosa vogliono, e perché lo vogliano.
  • Pensate ad un oggetto seducente per la vostra comunicazione, una volta che avete chiari la proposta commerciale e il target dei potenziali clienti, potrete soffermarvi sul titolo da dare alla vostra comunicazione. Un po’ di spirito, una domanda intrigante, una domanda che induca a proseguire per imparare a fare qualche cosa di nuovo. Mai cedere alla tentazione delle LETTERE MAIUSCOLE (urlate) e delle parole come “gratis”. Portano solo guai in termini di spam e attirano un pubblico che probabilmente non è il più profittevole.
  • Organizzate il messaggio in un layout semplice: l’e-mail dovrebbe essere pulita, leggera da essere caricata anche su smartphone e facile da navigare
  • Siate brevi: non fatevi prendere la mano nel mettere in parole la passione per i vostri prodotti, conducete i lettori per mano attraverso i vostri contenuti, accompagnandoli dalla e-mail alle pagine del sito.
  • Non dimenticate la “Call to Action” quindi spiegate con chiarezza ai lettori cosa vi aspettate da loro o dove loro possano trovare maggiori informazioni sugli argomenti di interesse.

Ricordate poi che è ‘Tempo di Natale” – e quindi è permesso essere un po’ più insistenti, nel senso migliore possibile del termine, ovviamente.

Programmate le vostre mail con una scadenza più serrata di quanto fareste di solito: metà novembre, fine novembre e poi un messaggio per le tre settimane utili di dicembre.

Ci sono altre domande? avete bisogno di consigli su come sfruttare al meglio la vostra mailing list? ne parleremo nei prossimi post, ma se avete domande specifiche lasciate il vostro commento!

Tags from the story
,
More from Donatella Ardemagni
Il Natale Arriva: usa l’e-mail marketing per vendere di più
L’e-mail marketing è uno strumento classico per la promozione aziendale. Non importa...
Read More
Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *