Sviste e orrori nel doppiaggio delle serie tv

doppiaggio

Per noi italiani è normale vedere film e serie tv doppiati, per questo non ci rendiamo conto di quante sviste e “orrori” vengono commessi nel doppiaggio.
Si dice da sempre che la scuola di doppiaggio italiana sia la migliore al mondo. Alcuni continuano ad affermarlo ancora, altri sostengono che le cose sono cambiate. Di certo non è facile giudicare, soprattutto se non si è del settore.
Sta di fatto che quando inizi a guardare film e serie in lingua originale, inizi a renderti conto che spesso il doppiaggio non riesce a essere completamente fedele ai dialoghi del prodotto audiovisivo di partenza.
Nella fase di adattamento dei dialoghi, infatti, spesso risulta difficile rispettare la corrispondenza con il labiale. Difficile è anche tradurre giochi di parole o riferimenti culturali mantenendo lo stesso significato e la stessa ironia.
In questi casi si cerca di aggirare il problema nel modo migliore possibile. Tuttavia, spesso, la qualità dei dialoghi ne risente, così come il prodotto doppiato in generale.

Alcune sviste e orrori nelle serie doppiate in italiano

The big bang theory

Quando la prima stagione di “The big bang theory” è stata trasmessa per la prima volta in italiano, è scoppiata una bufera. Chi lo seguiva in lingua originale lo conosceva già molto bene. Per questo è rimasto deluso dal fatto che il doppiaggio avesse eliminato gran parte dei riferimenti nerd sui quali si basa la serie.
Ecco un esempio: nell’episodio 7 della prima stagione, Sheldon descrive a Leonard la sua routine del sabato mattina (in grassetto le parti modificate):

“Every Saturday since we’ve lived in this apartment I have awakened at 6:15, poured myself a bowl of cereal, added a 1/4 cup of 2 % milk, sat on this end of this couch, turned on BBC America and watched Doctor Who!

Ma nel doppiaggio, oltre ad altre piccole aggiunte e modifiche, vengono completamente eliminati i riferimenti alla BBC e a Doctor Who, che sarebbero stati comprensibilissimi anche a uno spettatore italiano.
Nell’episodio doppiato Sheldon dice:

“Ogni sabato io mi sveglio alle sei in punto, metto la vestaglia, mi preparo una ciotola di cereali, aggiungo latte al 2 % di grassi, mi siedo a quell’estremità del divano, accendo la televisione e guardo “Fisici si nasce”!”

Streghe


In “Charmed”, ovvero “Streghe” (altro esempio di “orrore” commesso nella traduzione del titolo della serie), è stata completamente cambiata una battuta nel decimo episodio della prima stagione (fonte: Antonio Genna).
Phoebe, parlando del gruppo musicale “The Verve”, dice:

“Bitter Sweet Symphony is like the best song ever”. (Bitter Sweet Symphony è la canzone più bella in assoluto).

Nonostante la canzone fosse conosciuta anche in Italia, la battuta viene totalmente cambiata e il riferimento scompare.
Così la battuta di Phoebe diventa:

“Ogni volta che li sento suonare mi metterei a ballare sui tavoli!”

Friends

In “Friends”, invece, sono state apportate delle modifiche ai nomi dei personaggi.
Probabilmente per migliorare la sonorità del nome, Joey Tribbiani diventa in italiano Joey Triviani.
Invece Phoebe, il cui nome si pronuncia “Fibi” (proprio come il personaggio di Streghe), viene sempre chiamata in italiano “Febe”. Un errore grossolano, a parere mio, visto che i traduttori dei dialoghi ascoltano l’audio originale e conoscono la corretta pronuncia di nomi e parole (fonte: TV-SERIES KILLER).

I Griffin

Infine, per quanto riguarda “Family guy”, da noi conosciuto come “I Griffin”, nel sesto episodio della sesta stagione assistiamo all’eliminazione totale di una gag.
Peter saluta l’amico messicano Gerardo, dicendogli che non lo dimenticherà. Appena dopo, parlando con Lois, dice che Rinaldo gli mancherà (così tanto che si è già dimenticato il suo nome).
Anche nel dialogo doppiato Peter dice all’amico: “Giuro che non ti dimenticherò mai Gerardo.” Invece, quando parla con Lois, non sbaglia il nome. Dice che Gerardo gli mancherà, andando a perdere così l’ironia della battuta originale.
Anche in italiano si sarebbe potuta mantenere la gag cambiando il nome in “Rinaldo”, ma per qualche oscuro motivo si è preferito non farlo (fonte: Doppiaggi italioti).

Questi sono soltanto alcune delle sviste e degli orrori commessi in fase di doppiaggio delle serie tv, ma la lista sarebbe infinita.
Tu cosa ne pensi? Sai rinunciare alla comodità di vedere le tue serie preferite nella tua lingua o preferisci i sottotitoli? Hai mai notato degli errori negli episodi doppiati?

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *