Le tradizioni più strane di Capodanno

Natale è appena passato e siamo subito pronti a rituffarci nel Capodanno con i suoi festeggiamenti e le sue tradizioni. In Italia, si sa, a Capodanno si mangiano le lenticchie per garantirsi un anno pieno di abbondanza, soldi e gratificazioni economiche. Indossare biancheria intima rossa è di buon auspicio per assicurarsi un anno di amore e fortuna. Qualche volta si gettano anche vecchi oggetti dalla finestra.

Ogni Paese ha, ovviamente, le proprie tradizioni o i propri riti da compiere per cercare di accaparrarsi tutta la fortuna possibile per il nuovo anno. Oggi, perciò, ti presento alcune simpatiche tradizioni di Capodanno che riguardano diversi paesi del mondo.

In Nigeria a mezzanotte, per salutare l’anno vecchio e festeggiare l’arrivo del nuovo anno, persone sia giovani che anziano sparano in aria con le pistole, fuochi d’artificio e bruciano gomme sul ciglio della strada. Seriamente, ti immagini che puzza i pneumatici bruciati?!

In Germania una tradizione carina è il Bleigiessen, ovvero si fa fondere un pezzettino di piombo e poi lo si getta in un bicchiere d’acqua. La forma che assume ti dice cosa potrebbe accadere nel nuovo anno. Ovviamente ci sono simboli più auspicabili come ad esempio il maiale che significa prosperità o una barca che indica un viaggio; e altri più nefasti come la croce che denota la morte. Una pallina completamente rotonda suggerisce invece che la fortuna scivolerà via per tutto l’anno. Che ne dici, la vuoi provare?

In Ecuador è tradizione , per augurarsi buona fortuna, bruciare le fotografie dell’anno appena trascorso ma soprattutto bruciare degli spaventapasseri formati da carta e cartacce.

In Brasile si festeggia il nuovo anno indossando capi e abiti di colore bianco ed è tradizione cavalcare le prime sette onde dell’anno, perché, ti ricordo, che l’ultimo dell’anno laggiù è in estate.

In Romania ci si traveste con delle pellicce d’orso e si dà il via a danze folkloristiche per allontanare il male e la sfortuna.

In Bolivia invece si nasconde una moneta all’interno di un dolce e il fortunato che la trova, si sarà garantito una anno di ricchezza e prosperità.

Una tradizione leggermente più inquietante si ha in Cile, qui la tradizione vuole che si dorma all’interno di un cimitero, accanto ai propri defunti, nella notte di Capodanno. Seriamente, tu lo faresti?

In Siberia invece la buona fortuna è portata dal tuffarsi in un lago ghiacciato, ripeto in un lago GHIACCIATO con… indovina cosa? Dei simpatici tronchi d’albero! Se fossi nata in Siberia, sarei stata la siberiana più sfigata perché mai e poi mai mi sarei tuffata in un lago ghiacciato, e per giunta con un  tronco d’albero.

In Estonia invece, per assicurarsi l’abbondanza nel nuovo anno, si mangia ben 7 VOLTE durante tutto il giorno.  Questa è la tradizione preferita di mia nonna che si lamenta sempre che mangio poco e quando cucina, lo fa per un intera squadra di calcio.

Queste sono solo alcune delle tradizioni più simpatiche e strane del Capodanno, ne conosci altre?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.