Caro amico ti scrivo

email marketing

Cosi ti controllo un po’…

L’email marketing è, ad oggi, uno degli strumenti di marketing diretto tra i più utilizzati e si avvale della posta elettronica per comunicare messaggi commerciali, promozionali o informative a persone che lo hanno espressamente richiesto.

Il reale potere (e scopo) del e-mail marketing è arrivare direttamente alle persone, affiliare i vecchi clienti con promozioni interessanti e ampliare ai nuovi con contenuti accattivanti.
La peculiarità di tale strumento è che, avvalendosi di account di posta elettronica “controllati” si può monitorare l’attività di ricezione da parte dei clienti.
Si può conoscere con esattezza la percentuale delle email aperte, l’ora di massima attività, le generalità del cliente (età, sesso, città) e così via. Si può percepire il livello di reale sull’interesse del prodotto: la base del web marketing, veicolando i ‘potenziali’ clienti verso i propri canali. Dai recenti dati di settore, sembra che lo strumento di mailing diretto stia guadagnando sempre più punti, in particolare nel 2015 il canale email ha visto crescere i tassi di clic e di apertura. Le email si stanno dimostrando all’altezza delle aspettative del pubblico e delle tecnologie.

Le iniziative di DEM (Direct Email Marketing) rimangono, secondo le ultime analisi, quelle che registrano i migliori risultati grazie alla loro natura diretta (one-to-one). Anche le newsletter hanno riscosso ottimi risultati, dal momento che la loro ricezione è direttamente legata alla volontà dell’utente.

Per quanto riguarda il pubblico, il più attento e reattivo è il B2B – i più veloci all’apertura dell’email. Il pubblico dei consumer, invece, secondo i grafici del 2015 non raggiungono ancora risultati eccelsi, nemmeno il 25% di loro rispondono ai clic delle mail tradizionali.

3 vantaggi dell’email marketing

  1. Economico: è meno costoso della corrispondenza ordinaria
  2. Istantaneo: l’email è pronta in pochi minuti ed arriva subito
  3. Tracciabile: è possibile sapere in quanti hanno aperto l’email, chi si è disiscritto e in quanti hanno dato conferma di ricezione

E non dimenticare l’A/B test per testare e capire, a parità di testo, quale layout è stato più accattivante.

Secondo gli esperti nel settore esiste una “formula magica” dell’email marketing, una sorta di “calcolo scientifico” che, se ben formulato garantirebbe il successo di molte campagne. Pentoloni alla mano e formule magiche, scopriamo insieme la ricetta magica per aumentare i profitti: Mailing = newsletter + nuovi iscritti + istruzione dell’argomento + crescita dell’attenzione cross-channel = conversione.

Il risultato viene da sé: Più conversioni = Più profitti.

E allora “ vedi caro amico, cosa ti scrivo e ti dico…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *