Lo smartphone in vacanza: distrazione o alleato prezioso?

Il Ponte del 2 giugno si è appena concluso e l’estate si avvicina. Molti di noi hanno iniziato già da qualche settimana il conto alla rovescia verso uno dei momenti più attesi dell’anno: le meritate ferie.

Gli strumenti mobile che ci consentono di rimanere sempre connessi e perennemente in contatto con il resto del mondo hanno modificato tantissimi aspetti delle nostre vite: dal modo di comunicare a quello di scegliere il locale in cui trascorrere la serata e prenotare un tavolo, oggi non esiste attività che non possa essere ottimizzata o semplificata grazie a smartphone e tablet.

Sono sempre di più le persone che vivono un rapporto conflittuale con la tecnologia: da un lato i vantaggi e le possibilità offerte sembrano ormai irrinunciabili, ma dall’altro spesso è difficile stabilire un limite, tanto che il problema della dipendenza da web e social media è ormai molto diffuso.

Non è certo un caso se uno dei trend di maggiore successo per quanto riguarda le prenotazioni turistiche per l’estate 2016 riguarda i viaggi verso mete esotiche e remote, dove scoprire culture molto lontane dalla propria e visitare luoghi nei quali il tempo sembra essere sospeso.
Basti pensare che una località praticamente sconosciuta fino a qualche anno fa come l’Oman, oggi è una delle mete più ambite dagli amanti dei viaggi avventurosi, proprio in virtù della possibilità di esplorare un territorio incontaminato.

Da un lato trascorrere le vacanze con lo smartphone sempre in mano e alle prese con chat, condivisioni sui social ed email, magari provenienti dall’ufficio, alle quali rispondere non è una prospettiva poi così esaltante e nemmeno il modo migliore per calarsi nell’atmosfera dei luoghi visitati. Dall’altro, se adoperati con misura, gli strumenti mobile possono trasformarsi nei compagni perfetti per vivere qualunque avventura, persino queste affascinanti escursioni in Oman alla scoperta di alcuni dei deserti più magici e misteriosi del mondo.

Di seguito, proponiamo 5 esempi classici che dimostrano quanto lo smartphone possa rivelarsi utile durante una vacanza.

Pagamenti sicuri

Quando si è in viaggio e si paga utilizzando la carta è facile perdere il conto di quanto si sta spendendo tra spostamenti, ingressi nei musei, cene nei ristoranti e serate nei locali.
Oggi, tutti gli istituti bancari offrono la possibilità di verificare il proprio conto e tutti i movimenti effettuati semplicemente accedendo all’area personale sul portale web della banca. In molti casi, sono disponibili anche pratiche applicazioni che rendono ancora più veloci queste verifiche e che consentono di effettuare pagamenti digitali in totale sicurezza. Il cosiddetto standard NFC, utilizzato per pagare semplicemente avvicinando lo smartphone al dispositivo POS dell’esercizio commerciale, è sempre più diffuso, specialmente all’estero.

Biglietti di viaggio e documenti digitali

Avere lo smartphone con sé durante un viaggio permette di evitare di stampare i biglietti dei mezzi di trasporto, la conferma delle prenotazioni negli hotel e molti dei documenti di viaggio che fino a qualche anno fa occorreva avere sempre con sé (in molti casi con la certezza che qualcosa sarebbe inevitabilmente andato perso).
Oggi, con pochi tocchi sullo schermo touch del cellulare è possibile recuperare qualunque file e superare i tornelli d’ingresso di un’attrazione turistica semplicemente mostrando ad uno scanner il QR code ricevuto via e-mail.

Indicazioni, informazioni turistiche e recensioni

Scegliere un buon ristorante in cui concedersi un assaggio dei piatti tipici del luogo senza spendere cifre esorbitanti in una città sconosciuta: un tempo l’unica soluzione sarebbe stata quella di affidarsi ai consigli delle guide turistiche.
Oggi invece, grazie a portali e applicazioni come Tripadvisor, solo uno dei tanti esempi che potremmo riportare, chiunque ha la possibilità di scovare una miriade di locali e di attrazioni turistiche nelle proprie vicinanze e di farsi un’idea della qualità dei servizi offerti grazie alle opinioni lasciate dalla clientela.
In più, raggiungere con semplicità i punti di interesse è diventato molto semplice, anche per le persone meno abili nell’orientarsi per le vie delle grandi città: navigatori e siti web dedicati non si limitano a suggerire il percorso più rapido per raggiungere la destinazione desiderata, ma indicano persino le linee di autobus o metropolitana da utilizzare, con tanto di orari aggiornati.

Sicurezza personale

Viaggiare in regioni remote e lontane dai centri abitati riserva sicuramente incredibili emozioni, ma anche tanti pericoli: in caso di incidenti o anche di semplici malesseri, è bene poter contare sempre sulla possibilità di contattare le autorità e i servizi di soccorso locale per ricevere assistenza.
In più, i servizi di messaggistica istantanea e i social network permettono di comunicare rapidamente anche con i propri familiari, peraltro a costi molto contenuti.

App per i viaggi

Esiste un ampio ventaglio di applicazioni per smartphone e tablet pensate appositamente per le persone che viaggiano molto, sia per passione che per lavoro.
A partire dalla pratiche app che permettono di prenotare il posto su un treno oppure su un volo in pochi, semplici passaggi a quelle che consentono di confrontare i prezzi per il pernottamento in albergo e scegliere la struttura turistica migliore al costo inferiore.

Alcune app sostituiscono le guide turistiche tradizionali e offrono la possibilità di conoscere la storia, le caratteristiche e le curiosità su monumenti e attrazioni senza nemmeno doverne digitare il nome, ma semplicemente inquadrandole con la fotocamera dello smartphone.

In sostanza, pensare di rinunciare a questi device proprio nelle occasioni in cui è possibile sfruttarne al massimo le possibilità rappresenta di sicuro un errore: è sufficiente moderare l’uso dei social network e tenere sempre a mente che il ricordo della nostra vacanza sarà ancora più vivido se eviteremo di viverla attraverso le condivisioni online e i commenti dei nostri conoscenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *