Puntata 7 – la buzzword è #plagio

copyright


Quale miglior modo per iniziare il 2018 se non ascoltando la nuova puntata di Buzzword? Settimo appuntamento con il podcast più irriverente del web che dà voce a tutti i contenuti!

Questa settimana parliamo di #Plagio. Un tema controverso, soprattutto per quanto riguarda il nostro mondo. Quanti hanno visto sottrarsi contenuti per ritrovarseli poi in bella mostra su altri blog, siti, gallery e quant’altro?

Quanto è sottile il limite fra ispirazione e imitazione?

Il tema del diritto d’autore nel web è davvero scottante e, ogni giorno, si arricchisce di punti di vista e case history discusse e avvincenti.

Ricordi il selfie del macaco? A chi appartiene quello scatto? A lui o al fotografo al quale rubò per pochi istanti la macchina fotografica?

Di certo di plagi famosi ce ne sono tanti in giro, a partire dal mondo della musica.

Alzi la mano chi – anche tra gli affezionati della teoria del complotto – avrebbe mai immaginato che Micheal Jackson, signori M I C H E A L J A C K S O N avesse COPIATO di sana pianta una canzone ad Al Bano & Romina Power. Ebbene sì…

Anche la nostra amica Cristina D’avena non esce esattamente indenne da questa puntata n.7 del podcast Buzzword. Per altri plagi famosi puoi leggere  “Il plagio musicale: la musica è infinita”.

Veniamo alle rubriche:

  • GENIALE! Chi ha fatto dell’arte di imitare gli altri un fattore di successo? Gente come Virginia Raffaele, ad esempio, o Ubaldo Pantani, solo per restare in casa nostra.
  • CONTAMINAZIONI. In questa rubrica spesso abbiamo trattato modus operandi e vision che chi lavora nel web potrebbe importare da altri settori per trarne beneficio. Questa volta, parlando di plagio, possiamo asserire che questo brutto vizio, il web potrebbe averlo ereditato – oltre che dalla musica – anche dalla moda. Scopriamo insieme come e perché.

Prima di salutarti, Carlos e Giada ti ricordano sempre che puoi seguirci su  iTunes e Spreaker, scriverci a buzzword@contenthub.it, e utilizzare l’hashtag #buzzword per porci delle domande e suggerirci argomenti da trattare in puntata. Beh, allora,  cosa aspetti a farlo?! 😉

Alla prossima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.